Domenica 1 novembre alle ore 14:30 al Cinema Teatro la Pergola, Via Marconi, Vidiciatico
Proiezione del documentario Il mistero della spada. Un viaggio lungo la Linea dell’Arcangelo Michele. A seguire incontro con l’autrice Anna Fermi e Bernard Rouch
EVENTO A DONAZIONE CONSAPEVOLE
OBBLIGO DI PRENOTAZIONE Manuela +39 347 349 0826
L’associazione culturale Comunità Educante Cason dell’Alta, con la collaborazione ed il patrocinio del Comune di Lizzano in Belvedere, è lieta d’invitarvi alla doppia proiezione de Il Mistero della Spada, un viaggio lungo la linea dell’Arcangelo. Per l’occasione sarà presente l’autrice e produttrice del documentario Anna Fermi che introdurrà il pubblico alla visione e interverrà, al termine delle proiezioni per parlarci della Linea dell’Arcangelo e rispondere alle domande del pubblico.
L’incontro rientra all’interno della programmazione della prima edizione del festival olistico “Corno IN&OUT – Vivere con Arte”, manifestazione che si svolgerà a Lizzano in Belvedere (in boschi e sentieri e strutture comunali) e vedrà la partecipazione di diversi operatori del benessere, della salute, della consapevolezza e di un’educazione alternativa per i bambini.
IL MISTERO DELLA SPADA [ Documentario, 52 min, 2020 ]
“Pellegrinaggio interiore lungo i sette santuari dedicati all’Arcangelo Michele. Popoli, persone, luoghi diversi che toccati dalla Spada si uniscono per creare armonia e bellezza e per accompagnare il pensiero verso la visione e la forza dell’anima.”
La Linea della Spada
La linea dell’arcangelo Michele è una lay-line che unisce i principali santuari dell’arcangelo Michele: Monte Carmelo (Israele), isola di Symi (Grecia), Monte S. Angelo (Italia), Sacra di S. Michele in Val Susa (Italia), Mont St. Michel (Francia), St. Michael’s Mount (Cornovaglia) e Isole Skellig (Irlanda). Secondo la geografia sacra le lay-lines sono la manifestazione di una piantina sotterranea della Terra che determina la forma e la posizione di templi, luoghi di guarigione spirituale e fisica. La Linea che unisce questi santuari dedicati a Michele evoca la spada dell’Arcangelo.
Il Documentario
Il Mistero della Spada attraversa tutti i sette punti che compongono la linea dell’Arcangelo Michele, dall’Irlanda fino a Israele, mostrando i suggestivi scenari in cui si erigono i santuari e raccontando i riti e le feste che si sono sviluppate a partire dal culto dell’Arcangelo. Ci si immergerà nell’immaginario e nel vissuto interiore di chi vive in prossimità di questi luoghi col fine di documentare l’influenza che l’Arcangelo ha sui temperamenti e sulle sensibilità dell’uomo. Attraverso interviste a storici e studiosi di scienze religiose si cercherà di svelare le cause meno appariscenti che hanno portato alla costruzione di questi misteriosi santuari.
Un progetto di: Anna Fermi
In collaborazione con: Accademia Angelica per cocreatori di Pace
Scritto, ideato e prodotto da: Anna Fermi
Regia, riprese e Montaggio: Alessandro Seidita
Musiche originali di: Luca Donini
Con la partecipazione di: (in ordine di apparizione)
Sebastiano Burgaretta
Anna Fermi
Fabio Delizia
Suor Emlie
Padre Fournier
Mons. Gianni Ambrosio
Mons. Franco Moscone
Bernard Rouch
James LT Levan
Voci dal Silenzio – Un viaggio tra gli eremiti d’Italia 
In occasione della prima edizione di Corno In & Out – Festival Olistico della Montagna
Sabato 31 ottobre 2020 alle ore 14.00 al Cinema Teatro La Pergola, Via Marconi, Vidiciatico
Proiezione del documentario e incontro con il regista Joshua Wahlen
La Comunità Educante Cason dell’Alta è lieta d’invitarvi alle proiezioni speciali di Voci dal Silenzio, il pluripremiato documentario sull’esperienza eremitica in Italia. Per l’occasione sarà presente in sala il regista Joshua Wahlen che interverrà, al termine delle visioni, per rispondere alle domande del pubblico e raccontarci di questo viaggio tra gli eremi d’Italia. Le proiezioni, previste nella giornata di sabato 31 ottobre, rientrano all’interno della prima edizione di Corno In & Out, il festival olistico della Montagna del Corno alle Scale, che vede la collaborazione e il patrocinio del Comune di Lizzano in Belvedere.
OBBLIGO DI PRENOTAZIONE
INGRESSO CON DONAZIONE VOLONTARIA E CONSAPEVOLE
Tutte le info sull’evento Facebook – Prenotazioni: Manuela +39 347 349 0826
VOCI DAL SILENZIO
“Un viaggio lungo la penisola italiana per raccontare l’esperienza eremitica. Storie di uomini e di donne che cercano di recuperare il senso profondo di sé e della vita attraverso un percorso intimo e solitario”
A partire dalla testimonianza degli stessi eremiti, Voci dal Silenzio sviluppa un discorso corale sull’esperienza ascetica. Offre al contempo molteplici spunti di riflessione sulla natura umana, sulle insidie del mondo contemporaneo e sui rapporti che l’anacoreta, e più in generale l’uomo, tesse con il divino.
IL DOCUMENTARIO
Frutto di un lungo viaggio lungo la penisola, il documentario raccoglie al suo interno le storie dei nuovi eremiti italiani. Le loro testimonianze, costruite nel silenzio e nel raccoglimento, diventano un invito a prendere coscienza della responsabilità che abbiamo nei confronti degli altri, di noi stessi e della natura circostante, suggerendo nuove strade e nuovi modi di abitare il mondo.
ESTRATTI VIDEO DA VOCI DAL SILENZIO
▸ “L’anelito alla vita buona” – G. Bruni https://vimeo.com/193153899
▸ “Vivere la natura” – fra Cristiano https://vimeo.com/190457120
▸ “La lotta spirituale” – Suor Mirella https://vimeo.com/200584834
PREMI E RICONOSCIMENTI
▸ Miglior Film Documentario alla IX ed. del Sestriere Film Festival
▸ Premio Giuria Popolare al Sacrae Scenae, Ardesio Film Festival
▸ Menzione Speciale “Signis” al Popoli e Religioni Film Festival
▸ Menzione Speciale “In the spirit of Dolomites” alla XXII ed. al Religion Today Film Festival
▸ Miglior Film Documentario all’edizione mensile dello Starshine Film Festival
▸ 3° Premio al Concorso Internazionale del Documentario Etnografico Vittorio De Seta
▸ Premio d’eccellenza al Festival of Visual Cultures Prospe(c)tiva B.r.i.o.
▸ Vincitore della call “Life” di Infinity e Produzioni dal Basso

Venerdì 16 Ottobre 2020 alle ore 20:45 al Cinema Teatro La Pergola avrà luogo l’incontro “Come investire sulla casa risparmiando. La normativa sull’efficienza energetica avanza a suon di bonus” promosso da Comune di Lizzano in Belvedere, Unione Comuni Appennino Bolognese e AESS Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile.

Introduce e modera:
Paolo Taglioli, Assessore Efficientamento Tecnologico del Comune di Lizzano in Belvedere

Ne parlano:
Marco Odaldi, AESS Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile e Ufficio politiche Energetiche dell’Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese
Fabrizio Ragazzi, Tecnico AESS Agenzia per l’energia e lo sviluppo sostenibile

Segue dibattito con il pubblico
Conclusioni e saluti dal Sindaco di Lizzano in Belvedere Sergio Polmonari 

Obiettivo dell’incontro è presentare le opportunità fiscali, economiche e finanziarie offerte dalle ultime norme approvate dal Parlamento riguardanti gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici e chiarire eventuali dubbi operativi dialogando direttamente con gli esperti.

Ingresso libero. Per il rispetto delle norme vigenti sarà richiesto a tutti i partecipanti di indossare la mascherina e mantenere il distanziamento durante tutta la durata dell’incontro.

 

Il Cinema Teatro La Pergola di Vidiciatico riapre dal 21 Luglio al 22 Agosto 2020 con una ricca programmazione di film realizzata in collaborazione con Fondazione Cineteca di Bologna, ACEC Sale della Comunità, e grazie ai generosi contributi di Gastronomia Piccinini (Reggio Emilia) e Macelleria Preci Walter di Villaggio Europa (Lizzano in Belvedere). L’inaugurazione Martedì 21 Luglio alle ore 21.

L’ampia sala del Cinema la Pergola è pronta per ospitare tutti gli appassionati di Cinema: per farlo sono state messe a punto una serie di misure specifiche, in linea con le direttive Ministeriali e Regionali per il contenimento del virus COVID con il doppio obiettivo: preservare la salute di tutti e garantire il piacere di uno spettacolo cinematografico nel luogo ad esso deputato.

Un mese di grande cinema con eventi speciali:

›› La presentazione il 21 luglio alle 21 del progetto  “IL MIO APPENNINO”: una raccolta di fotografie di famiglia, amatoriali, di professionisti che raccontano l’Appennino di ieri e di oggi. Una banca di immagini che verranno scansionate e conservate nell’Archivio fotografico della Fondazione Cineteca di Bologna.

›› La proiezione dell’8 agosto alle 21, in presenza del regista Matteo Parisini, del documentario LA MIA VIRGOLA. ENZO BIAGI ALLA SCOPERTA DEL MONDO. A 100 anni dalla nascita, la vita straordinaria di uno dei più grandi giornalisti del Novecento, partendo dall’origine, dal suo paese natale: Pianaccio, sull’ Appennino Tosco-Emiliano. 

 ›› ANTEPRIMA Il 15 agosto alle 21 proiezione di VOLEVO NASCONDERMI (Italia/2020) di Giorgio Diritti (120′). L’incredibile biografia di Antonio Ligabue, uno dei più importanti pittori italiani del Novecento, interpretato magistralmente da Elio Germano (Orso d’Argento a Berlino come miglior attore protagonista)

›› In chiusura del programma, il 22 agosto alle ore 21, visione guidata dai registi presenti in sala Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani, del film documentario THE FORGOTTEN FRONT, realizzato con materiale d’archivio rarissimo per raccontare nel suo 75 ° anniversario la Liberazione e il movimento Partigiano.

Nel costruire il calendario abbiamo pensato a tutti gli amanti del cinema: dai cinefili alle famiglie, dai bambini agli amanti del documentario proponendo 3 rassegne.

  • I CLASSICI DEL CINEMA, film restaurati e in lingua originale, presentati da Attilio Sodi Russotto, giovane critico cinematografico. Tutti i martedì a partire dal 21 luglio con Amarcord di Federico Fellini a 100 anni dalla sua nascita, un classico del cinema raccontato agli spettatori attraverso una serie di aneddoti e segreti, episodi che introdurranno gli spettatori nell’opera cinematografica, nel suo linguaggio, attraverso l’analisi del contesto storico e artistico in cui è nata.
  •  I GIOVEDÌ DEI BAMBINI E DELLE BAMBINE con i migliori film d’animazione degli ultimi anni e alcuni classici della storia del cinema. Una selezione di film tra le più interessanti e premiate opere di cinema d’animazione degli ultimi anni, curata da Schermi e Lavagne – Dipartimento educativo della Fondazione Cineteca di Bologna. Ingresso gratuito per i minori di 18 anni.
  • VENERDÌ E SABATO con anteprime, film in seconda visione, documentari e incontri con registi 

La programmazione completa è visibile di seguito
e scaricabile in formato .pdf

Vi aspettiamo!

Cinema Teatro La Pergola
Via Marconi 27, 40042 Vidiciatico (Lizzano in Belvedere)
La gestione del cinema è affidata alla Parrocchia San Pietro di Vidiciatico e ai volontari e amici del Cinema Teatro La Pergola. Per tutte le informazioni scrivere a
cinemalapergola@gmail.com

Seguici su Facebook e Instagram

www.cinemavidiciatico.it

***

LA NOSTRA LETTERA DI APERTURA

Signore e Signori, dal 21 luglio al 22 agosto 2020
riapre il Cinema Teatro La Pergola di Vidiciatico

In un periodo così difficile per tutti e tutte, in un’epoca di incertezze in cui si chiudono cinema e teatri, in cui le feste e le sagre di paese sono annullate, dove l’incertezza di riuscire a pareggiare i conti, cosa che sarà difficilissima, ci farebbe propendere per rimandare tutto a tempi migliori NOI RIAPRIAMO. Lo facciamo nel rispetto di tutte le regole e le linee guida della Regione Emilia-Romagna. Nella consapevolezza che la salute della nostra comunità è la cosa più importante noi saremo rigorosi nel far rispettare tutte le normative per garantire il piacere dello spettacolo cinematografico e della visione in sala con la tutela della salute di tutti. Abbiamo bisogno di tutti voi a sostegno di questa decisione controcorrente e ci auguriamo che anche voi abbiate desiderio di buoni film visti e vissuti al cinema.

LO FACCIAMO PERCHÉ

  • Perché crediamo che una comunità abbia bisogno di cultura, di un cinema, di un teatro
  • Perché come ha ricordato Il nostro Presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla notte dei David “Il cinema è l’arte del sogno e per ricostruire il nostro Paese dopo la drammatica epidemia sarà necessario recuperare ispirazioni e, quindi, tornare a sognare e a far sognare. E questo è il compito dell’arte, della creatività e degli artisti” e delle sale cinematografiche.
  • Perché “quando si va al cinema, si alza la testa. Quando si guarda la televisione, la si abbassa.” (Jean-Luc Godard)
  • Perché “Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima.” (Ingmar Bergman)
  • Perché il film va guardato in sala, perché la sala è un’esperienza unica e condivisa, nel buio siamo soli con i nostri vicini, le emozioni si trasmettono e condividono.
  • Perché “Un film è la vita a cui sono state tagliate le parti noiose.” (Alfred Hitchcock)
  • Ma soprattutto perché amiamo il Cinema e non possiamo pensare di chiudere la nostra sala.

COME LO FACCIAMO

In ottemperanza alle linee guida regionali per cinema, circhi e spettacoli dal vivo, nel totale rispetto delle regole vigenti.

  • Abbiamo predisposto una disinfezione accurata di tutti gli spazi e garantiamo la pulizia con prodotti disinfettanti, dopo ogni spettacolo, con maggior cura per le superfici maggiormente toccate e spazi comuni (casse e servizi igienici)
  • All’interno del Cinema è stato predisposto un percorso per le entrate e le uscite in modo da non creare assembramenti in entrambi i momenti
  • I posti a sedere dovranno prevedere un distanziamento minimo, tra uno spettatore e l’altro, sia frontalmente che lateralmente, di almeno 1 metro. Questa misura non viene applicata per i nuclei familiari, i conviventi, gruppi di amici cioè tutte le persone che in base alle disposizioni vigenti non sono soggette al distanziamento interpersonale (detto ultimo aspetto afferisce alla responsabilità individuale)
  • Abbiamo organizzato attraverso una segnaletica precisa per percorsi separati per l’entrata e per l’uscita (per l’uscita si useranno le uscite di sicurezza del cinema)
  • Abbiamo predisposto prodotti per l’igiene delle mani degli utenti e del personale in più punti (biglietteria, sale, servizi igienici, etc.)
  • Sono state poste segnalazioni fisse a terra (con nastro adesivo) che delimitano le postazioni da mantenere alla cassa, sfruttando anche lo spazio all’esterno del cinema
  • E’ stata predisposta nella sala un’adeguata informazione sulle misure di prevenzione, comprensibile anche per i partecipanti di altra nazionalità, con apposita segnaletica e cartellonistica
  • E’ stata data la possibilità agli utenti di accedere ai servizi di prenotazione online, via mail o presso gli Uffici IAT del territorio
  • E’ stata allestita una barriera di sicurezza alla cassa che tuteli sia gli operatori del cinema che i clienti
  • Per accedere alla sala è obbligatorio l’utilizzo della mascherina che va tenuta per l’intera durata della proiezione, avendo cura di rimetterla dopo eventuale consumazione di alimenti
  • Le porte di sicurezza del Cinema verranno lasciate aperte durante tutta la proiezione per garantire un ricircolo d’aria continuo
  • La cassa del cinema sarà aperta mezz’ora prima dell’inizio di ogni spettacolo, per dare la possibilità a tutti di acquistare il proprio biglietto e di accedere alla sala senza creare assembramenti.

LA PROGRAMMAZIONE
21 LUGLIO – 22 AGOSTO 2020

Tutti i film verranno proiettati al Cinema Teatro la Pergola di Via Marconi 27, 40042 Vidiciatico (Lizzano in Belvedere) alle ore 21.00

LUGLIO

Inaugurazione MARTEDì 21 LUGLIO – AMARCORD (Italia-Francia/1973) di Federico Fellini (125′) “Se si uniscono ‘amare’, ‘core’, ‘ricordare’ e ‘amaro’, si arriva a Amarcord”, diceva Fellini. Esattamente vent’anni dopo avere raccontato la storia di una fuga dalla provincia in I vitelloni, l’autore ritorna in quel piccolo mondo, ricostruendo gli ambienti della sua adolescenza a Cinecittà e a Ostia.

PRECEDE Lancio del progetto “ IL MIO APPENNINO” In occasione della riapertura della stagione estiva del Cinema Teatro la Pergola,  verranno proiettate una serie di immagini inedite sull’Appennino, fotografie di ieri per lanciare l’iniziativa “Il mio Appennino” una raccolta di immagini che verranno scansionate e conservate nell’Archivio fotografico della Fondazione  Cineteca di Bologna. 

GIOVEDì 23 LUGLIO – ZANNA BIANCA (Croc-Blanc, Francia/2018) di Alexandre Espigares (85′) La storia, nata dalla fertile penna di Jack London, del fiero e coraggioso cane lupo cresciuto negli spazi innevati e ostili del Grande Nord, testimone e vittima della crudeltà dell’uomo. Dai 6 anni in su

VENERDì 24  LUGLIO – TUTTO IL MIO FOLLE AMORE (Italia/2019 )di Gabriele Salvatores (97’) Il racconto della straordinaria avventura di un padre e un figlioche dall’Italia dell’Est arrivano fino alle strade deserte dei Balcani.

SABATO 25 LUGLIO – PINOCCHIO (Italia-Francia-GB) di Matteo Garrone (128′)
Per Matteo Garrone, l’appuntamento era inevitabile: Pinocchio è un’ossessione infantile, naturale chiave di lettura per capire la sua intera filmografia.

MARTEDì 28 LUGLIO – LA DONNA CHE VISSE DUE VOLTE (Vertigo, USA/1958) di Alfred Hitchcock (128′) Capolavoro tra i capolavori hitchockiani degli anni Cinquanta, di tutti il più esistenziale: sotto la vernice del Technicolor serpeggia il senso del disagio, dell’umana inadeguatezza…

GIOVEDì 30 LUGLIO – DILILì A PARIGI (Dilili à Paris, Francia/2018) di Michel Ocelot (95′)
Nella Parigi della Belle Époque, Dilili, una ragazzina appena arrivata dalla Nuova Caledonia, e il giovane fattorino Orel, investigano su un misterioso rapimento di alcune ragazze. Una gioiosa fiaba animata che indaga senza leziosità le radici del razzismo coloniale e della violenza sulle donne.

AGOSTO

SABATO 1 AGOSTO – BELLE ÉPOQUE (Francia/2019) di Nicolas Bedos (110′)
Commedia romantica con una vena simil-fantascientifica, racconta con ironia e intelligenza il piacere della nostalgia e gioca in modo raffinato al confine tra realtà e finzione. 

MARTEDì 4  AGOSTO  – PANICO (Panique, Francia/1946) di Julien Duvivier (100′)
L’eccentrico e solitario Mr. Hire (Simon) è segretamente innamorato dell’equivoca Alice. Quando il corpo di una donna viene rinvenuto nel suo quartiere, i sospetti di vicini e polizia si concentrano su di lui.

GIOVEDì 6 AGOSTO – IL GRUFFALÒ (The Gruffalo, GB-Germania/2009) di Jacob Schuh e Max Lang (27′) e GRUFFALÒ E LA SUA PICCOLINA (The Gruffalo’s Child, GB-Germania/2011) di Uwe Heidschötter e Johannes Weiland (27′) La storia dell’incontro di questo strano essere mostruoso con uno scaltro topolino e gli altri animali della foresta e il suo seguito… Animazione. Dai 3 anni in su

VENERDì 7 AGOSTO – PICCOLE DONNE (Little Women, USA/2019) di Greta Gerwig (135′) Adattamento per il grande schermo il classico di Louisa May Alcott, ripercorrendo la vita, le aspirazioni e l’ansia di autoaffermazione delle quattro sorelle March

SABATO 8 AGOSTO – LA MIA VIRGOLA. ENZO BIAGI ALLA SCOPERTA DEL MONDO (Ita/2019) di M. Parisini (55’) ENZO BIAGI 1920 – 2020 Nel giorno del suo centenario, un omaggio a Enzo Biagi SEGUE incontro con il regista INGRESSO GRATUITO fino ad esaurimento posti

MARTEDì 11 AGOSTO – L’APPARTAMENTO (The Apartment, USA/1960) di Billy Wilder (125′) È il primo film di Wilder, e tra i primi americani, a dare forma concreta alla ‘modernità’ del vivere occidentale e metropolitano. 

GIOVEDì 13 AGOSTO – WOLF CHILDREN (Ôkami Kodomo no Ame to Yuki, Giappone/2012) di Mamoru Hosoda (117′) Ame e Yuki sono due bambini apparentemente normali, che conducono una vita semplice con la madre Hana. In realtà celano un inconfessabile segreto: il padre è un licantropo….  

VENERDì 14 AGOSTO – CRIMINALI COME NOI (Argentina, Spagna/2019) di Sebastián Borensztein (116′) Un gruppo di amici riunisce tutti i loro risparmi per acquistare alcuni silos e fondare una cooperativa. Ma siamo alla vigilia della crisi economica e …

ANTEPRIME

SABATO 15  AGOSTO – VOLEVO NASCONDERMI (Italia/2020) di Giorgio Diritti (120′)
L’incredibile biografia di Antonio Ligabue, uno dei più importanti pittori italiani del Novecento, interpretato magistralmente da Elio Germano (Orso d’Argento a Berlino come miglior attore protagonista)

MARTEDì 18 AGOSTO – LADRI DI BICICLETTE (Italia/1948) di Vittorio De Sica (88′)
“Perché pescare avventure straordinarie quando ciò che passa sotto i nostri occhi e che succede ai più sprovveduti di noi è così pieno di una reale angoscia?”. Ladri di biciclette è uno dei capolavori realizzati in coppia con Zavattini. 

GIOVEDì 20 AGOSTO – IL CIRCO (The Circus, USA/1928) di Charles Chaplin (71′)
Venite, signore e signori, ammirate il funambolico capolavoro di Charlie Chaplin ispirato alla secolare arte circense. Venite a vedere acrobati, domatori, maghi, leoni e il vagabondo Charlot che, in veste d’attrezzista, vi strapperà più risate dell’intera compagnia dei clown. (PER TUTTI)

VENERDì 21 AGOSTO – DIO E’ DONNA E SI CHIAMA PETRUNYA (Gospod postoi, imeto i’ e Petrunija, Macedonia-Belgio-Francia-Slovenia-Croazia/2019) di Teona Strugar Mitevska (100′) Ispirandosi a una storia vera, la regista macedone disegna un racconto al femminile che unisce impegno e ironia. 

SABATO 22 AGOSTO – THE FORGOTTEN FRONT (Italia/2020) di Paolo Soglia e Lorenzo K. Stanzani (77′) 75° ANNIVERSARIO DALLA LIBERAZIONE Un  film realizzato con preziosissimi materiali d’archivio inediti per celebrare il 75° anniversario della Liberazione. Un documentario sulla Resistenza bolognese. SEGUE incontro con i registi 

REGOLE E MODALITA’ D’ACCESSO ALLA SALA

  • Ingresso unico singolo 5 €
  • Le proiezioni del giovedì sono gratuite per i minori di 18 anni
  • Carnet 5 Film a 22 € L’abbonamento non è nominale ed utilizzabile anche per più ingressi allo stesso spettacolo.
  • Prenotazioni scrivendo a cinemalapergola@gmail.com

COME PRENOTARE E ACQUISTARE IL POSTO AL CINEMA

  • Prenotare il posto singolo o il carnet da 5 ingressi scrivendo a cinemalapergola@gmail.com
  • Ritirare agli sportelli dello IAT di Vidiciatico (h 9-12- h 15-18 chiuso il martedì) e dello IAT di Lizzano in Belvedere (h 9-12- h 15-18 chiuso il lunedì); 
  • Ritirare direttamente alle casse del cinema 30 minuti prima dell’inizio dello spettacolo.
  • Orari d’accesso: l’inizio degli spettacoli è fissato alle ore 21, Il cinema aprirà 30 minuti prima per facilitare l’ingresso a tutti nel rispetto delle normative.
  • Non sarà consentito accedere al Cinema senza mascherina o con la febbre.La mascherina andrà obbligatoriamente indossata fino al raggiungimento del posto a sedere.

Per ulteriori informazioni: 

cinemalapergola@gmail.com

www.cinemavidiciatico.it

“Il cinema è composto da due cose: uno schermo e delle sedie. Il segreto sta nel riempirle entrambe” (Roberto Benigni)

Si chiama “Al cinema con Fellini” la giornata dedicata al grande regista che anticipa il centenario della nascita 20 gennaio 2020 organizzata a Vidiciatico (Lizzano in Belvedere) nel cinema “La Pergola”. Il conflitto fra “realtà e immaginazione“ sarà interpretato con attività di teatro, musica e letteratura a cura del regista Fabrizio Guerra, del cantautore Lorenzo Sbarbati e del filosofo Carlo Monaco. L’ingresso è gratuito.

Il programma comincia alle 17,30 con “Musica in piazzetta” (presso il Bar Elena) con il cantautore Lorenzo Sbarbati accompagnato da Giacomo Gamberucci al violoncello e Francesco Tozzi che interpreterà un breve spettacolo teatrale intitolato “Il gatto e la volpe”. Alle 18,15 Gian Carlo Omoboni (Associazione culturale Atlante) e Marco Tamarri (Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese) spiegheranno come questa giornata rappresenti un tassello nel più ampio mosaico del progetto “Cinema diffuso in Appennino”: l’idea di riportare il cinema nei paesi dell’Appennino bolognese. Progetto che finora ha condotto alla riapertura della sala di Vidiciatico, ad iniziative nel cinema di Lagaro, alla prossima riapertura del teatro polivalente di Castiglione dei Pepoli nonché di diverse rassegne estive all’aperto a Monzuno, San Benedetto Val di Sambro, Grizzana Morandi, Tolè e nella stessa Castiglione dei Pepoli.

Dopo questo incontro ci si addentrerà un po’ di più nel mondo del regista riminese con Carlo Monaco che presenterà il romanzo “Un marziano a Roma” di Ennio Flaiano, con lettura di brani originali di Lorenzo Sbarbati, l’interpretazione teatrale intitolata “La falsità del gatto” a cura di Francesco Tozzi e la musica di Andrea Sassoli De Bianchi.

A cominciare dalle 20,45 il ricco programma della serata prevede un’introduzione a cura di Luca Elmi (Associazione Porretta Cinema), Andrea Morini (Cineteca Bologna) e Marco Tamarri (Unione Appennino) cui seguirà la presentazione a cura di Attilio Sodi Russotto e Carlo Monaco del film “Lo Sceicco Bianco”. Francesco Tozzi interpreterà “Fellini al Telefono” prima della proiezione del cortometraggio “Il Metodo” di Fabrizio Guerra con la musica di Lorenzo Sbarbati. A seguire è previsto il collegamento in differita da Londra con il giornalista Enrico Franceschini (La Repubblica) che racconterà della serata trascorsa a New York, alla Trump Tower, in compagnia di Federico Fellini e Giulietta Masina.

Il clou della serata ovviamente coincide con la proiezione del film Lo sceicco bianco con Alberto Sordi, restaurato dalla Cineteca di Bologna, nell’ambito del progetto “Fellini 100″, in collaborazione con RTI-Mediaset ed Infinity presso il laboratorio “L’immagine Ritrovata“. Le serata sarà conclusa con un brano musicale di chiusura.

L’omaggio a Fellini è reso possibile dalla collaborazione tra l’Associazione Atlante, l’Unione dell’Appennino bolognese, la Cineteca di Bologna, Porretta Cinema, Vidicinema e la parrocchia di Vidiciatico.

fonte: www.Bologna2000.com

Per le feste natalizie torna al Cinema La Pergola di Vidiciatico la rassegna cinematografica dedicata alle famiglie, che vedrà al suo interno il Cineclub per bambine e bambini, con proiezioni dedicate ai più piccoli.

La rassegna inizierà il 25 dicembre con la proiezione del film Qualcosa di meraviglioso e terminerà il 5 gennaio con Un giorno di pioggia a New York.

Il cineclub per bambine e bambini proporrà proiezioni come Frozen II – Il segreto di Arendelle e la Famiglia Addams.

I titoli per i più piccoli verranno proposti alle ore 17:00 tranne:

La famiglia Addams il 28 dicembre alle ore 15:00 (all’interno della Festa dello Sciatore, che vedrà il paese animarsi di musica e stand gastronomici nel pomeriggio, per terminare la sera con la proiezione alle ore 20:30) e La famosa invasione degli orsi in Sicilia il 5 gennaio alle ore 15:00. Quest’ultimo spettacolo sarà gratuito perché all’interno della Festa della Befana organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Vidiciatico.

Il prezzo di ogni spettacolo è di 5€ per tutti.

Inoltre, il 2 gennaio alle ore 21:00 sarà proposta “Volare con i piedi per terra”, video proiezione ad ingresso libero di riprese spettacolari effettuate con drone sul territorio del comune di Lizzano in Belvedere e sull’Appennino Tosco-Emiliano.

Scarica il volantino – Natale 2019 Cinema La Pergola

Riparte sabato 3 agosto, nella splendida cornice di Monteacuto delle Alpi, SereNere, salotto estivo dell’Appennino bolognese dedicato al cinema, ma anche alla letteratura e alla musica, organizzato dall’Associazione Atlante in collaborazione con la Cineteca di Bologna: anche quest’anno per la rassegna ideata da Gian Carlo Omoboni è prevista la partecipazione di artisti, scrittori, giornalisti ed esperti.

In occasione della decima edizione SereNere si allarga in altre località di Lizzano in Belvedere: da sabato 3 a mercoledì 7 agosto gli incontri si terranno infatti nel tradizionale contesto del borgo medievale Monteacuto delle Alpi, mentre giovedì 8 venerdì 9 agosto ci si sposterà nello storico cinema “La Pergola” di Vidiciatico, da poco ristrutturato, per concludere nell’antico Borgo Pianello nei pressi di Rocca Corneta sabato 10 e domenica 11 agosto.

La sezione cinema dedica quest’anno la rassegna monografica al regista e sceneggiatore Francesco Bruni, più volte premiato con il David di Donatello e con il Nastro d’argento, che interverrà nella giornata di apertura. Saranno proiettati, fino a mercoledì 7, cinque dei suoi migliori film, di cui è regista o sceneggiatore: si comincia con “Tutto quello che vuoi” (2017), seguito domenica dal pluripremiato “Scialla” (2011), con il quale ha esordito nella regia e, nei giorni successivi, da “Noi 4” (2014) e “Tocco d’artista” (2011) della serie TV “Il commissario Montalbano”. “Il Capitale umano” (2013) chiuderà la rassegna monografica.

La suggestiva piazzetta di Monteacuto ospiterà inoltre il 3 agosto, a partire dalle 17,30, la presentazione di “Tessiture sociali” e “Dalla smart city alla smart land”, due libri del sociologo Aldo Bonomi, che converserà con Walter Ganapini e Carlo Monaco sui temi dell’economia verde, delle città e dei territori. Il 4 sarà invece Gian Paolo Roffi a dialogare con Carlo Monaco del suo ultimo libro “Romanzo infernale”, mentre Luca Rosini e Marco Tamarri ricorderanno i due grandi giornalisti-scrittori Enzo Biagi e Tiziano Terzani che hanno vissuto in quei luoghi. Non mancherà la musica, con i concerti di Carlo Maver al bandoneòn, nella chiesa di S. Nicolò, il 3 agoasto e di Claudio Carboni e Maurizio Geri il 4.

Il cinema di SereNere proseguirà a Vidiciatico l’8 e il 9 con “I magliari”, di Francesco Rosi, e “Notte italiana”, di Carlo Mazzacurati, per poi spostarsi a Borgo Pianello, dove il 10 verrà proiettato il film-cult “Ladri di Biciclette”di Vittorio De Sica e domenica 11 si chiuderà con il docufilm “La paranza della bellezza”, sottotitolato in inglese, del giornalista e conduttore televisivo Luca Rosini, che racconterà la trasformazione del rione Sanità di Napoli. Luca Rosini condurrà anche tutte le presentazioni che precedono i film, dialogando con Marco Tamarri, Andrea Morini, Luisa Ceretto Giacomo Martini, Luca Elmi e Valerio Varesi, non solo di cinema, ma anche di libri.

A Borgo Pianello Carlo Monaco e Luca Rosini intervisteranno Valerio Varesi sul suo ultimo romanzo, “La paura nell’anima”, ambientato in Appennino, mentre Carlo Monaco e Gian Paolo Roffi introdurranno il pubblico ne “Il mondo infernale: Dante e la sua Divina Commedia”. Il borgo sarà anche la perfetta cornice per presentare “Paesaggi svelati” di Alessandro Tugnoli, che dialogherà con Walter Ganapini di ambiente e paesaggio in appennino.

Nel parco risuonerà poi la musica della violinista Virginia Sutera, che si esibirà in concerto il 10 agosto, mentre l’11 sarà la volta di Claudio Carboni e Carlo Maver nella performance “Cuochi musicisti in cucina”, con il coinvolgimento del pubblico.

SereNere rientra nell’ambito delle iniziative di Bologna Estate, con il contributo di Comune di Bologna, Città Metropolitana, Unione dei comuni dell’Appennino bolognese.

L’ingresso a tutti gli eventi è libero e gratuito.

fonte: www.unioneappennino.bo.it

 

Una serata per ringraziare i territori che hanno accolto la troupe e reso possibile la realizzazione del suo primo lungometraggio di fiction. Walter Veltroni il 22 marzo alle 21 incontrerà il pubblico al Cinema La Pergola di Vidiciatico, abbracciando idealmente la comunità dell’Appennino bolognese che, lo scorso anno, è stata location delle riprese del film C’è tempo, girato tra Lizzano in Belvedere, Monteacuto delle Alpi, Pianaccio e il Corno alle Scale.

Rimasto colpito da questi luoghi in un precedente appuntamento dedicato a Enzo Biagi, Veltroni, con il supporto di Emilia-Romagna Film Commission, è riuscito ad ambientare in buona parte qui la storia di Stefano (Stefano Fresi), quarantenne osservatore di arcobaleni che si ritrova, suo malgrado, a diventare tutore di un fratellastro adolescente, Giovanni (Giovanni Fuoco), mai conosciuto prima della morte del padre, intraprendendo con lui un viaggio che servirà a entrambi per scoprirsi e accettarsi. Un road movie di due solitudini, separate dal tempo ma che, alla fine, scopriranno inaspettate affinità, soprattutto dopo l’incontro con Simona (Simona Molinari), cantante in tour con la figlia. Il film, nelle sale dal 7 marzo, è stato prodotto da da Palomar e Vision Distribution, in collaborazione con Sky Cinema e Pathé.

La serata del 22 marzo, che vedrà inoltre la presenza dell’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti, è organizzata da Porretta Cinema, con l’appoggio di Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna Film Commission, Comune di Lizzano in Belvedere, e Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese, alimentando così gli appuntamenti di un Cinema diffuso nei paesi dell’Appennino, progetto lanciato a dicembre 2018, in occasione del Porretta Film Festival, per promuovere e incrementare le attività delle principali realtà audiovisive e cinematografiche del territorio montano.

Ingresso alla proiezione libero e gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: info@porrettacinema.it

fonte: Emilia Romagna Creativa / Cinema

Sere nere 2018: cinema, letteratura e musica in Appennino

Una monografica dedicata al regista Giorgio Diritti, l’esibizione della folk singer Deborah Koopermann e i romanzi ambientati sull’Appennino di Stefano Testa.

Programmazione al Cinema “La Pergola” Vidiciatico

8 Agosto / Giovedi

ore 20:30 Presentazione 10° edizione di SereNere – Cinema Diffuso in Appennino.
Intervengono Associazione Atlante e Proloco di Vidiciatico.

ore 21:00 Cinema
Proiezione di “I magliari” (1959), regia di Francesco Rosi, con Renato Salvatori e Alberto Sordi.
Presentano il film Giacomo Martini, Luca Rosini e Luca Elmi.

9 Agosto / Venerdi
ore 21:00 Cinema
Proiezione di “Notte italiana” (1987), in memoria del regista Carlo Mazzacurati, già Presidente della Cineteca di Bologna. Presentano il film Giacomo Martini, Luca Rosini e Luca Elmi.

> Ingresso libero a tutti gli eventi.

> SereNere, curata dall’Associazione culturale bolognese Atlante, è dedicato da sempre a Claudia Degli Esposti, scomparsa sui cieli dell’Atlantico nel Giugno del 2009, ideatrice, assieme a Gian Carlo Omoboni, della rassegna.

> Progettazione e coordinamento attività: Associazione Atlante, Bologna.
Tel +39 347 5297543, e-mail associazioneatlante.bo@gmail.com