Una serata per ringraziare i territori che hanno accolto la troupe e reso possibile la realizzazione del suo primo lungometraggio di fiction. Walter Veltroni il 22 marzo alle 21 incontrerà il pubblico al Cinema La Pergola di Vidiciatico, abbracciando idealmente la comunità dell’Appennino bolognese che, lo scorso anno, è stata location delle riprese del film C’è tempo, girato tra Lizzano in Belvedere, Monteacuto delle Alpi, Pianaccio e il Corno alle Scale.

Rimasto colpito da questi luoghi in un precedente appuntamento dedicato a Enzo Biagi, Veltroni, con il supporto di Emilia-Romagna Film Commission, è riuscito ad ambientare in buona parte qui la storia di Stefano (Stefano Fresi), quarantenne osservatore di arcobaleni che si ritrova, suo malgrado, a diventare tutore di un fratellastro adolescente, Giovanni (Giovanni Fuoco), mai conosciuto prima della morte del padre, intraprendendo con lui un viaggio che servirà a entrambi per scoprirsi e accettarsi. Un road movie di due solitudini, separate dal tempo ma che, alla fine, scopriranno inaspettate affinità, soprattutto dopo l’incontro con Simona (Simona Molinari), cantante in tour con la figlia. Il film, nelle sale dal 7 marzo, è stato prodotto da da Palomar e Vision Distribution, in collaborazione con Sky Cinema e Pathé.

La serata del 22 marzo, che vedrà inoltre la presenza dell’assessore regionale alla Cultura Massimo Mezzetti, è organizzata da Porretta Cinema, con l’appoggio di Regione Emilia-Romagna, Emilia-Romagna Film Commission, Comune di Lizzano in Belvedere, e Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese, alimentando così gli appuntamenti di un Cinema diffuso nei paesi dell’Appennino, progetto lanciato a dicembre 2018, in occasione del Porretta Film Festival, per promuovere e incrementare le attività delle principali realtà audiovisive e cinematografiche del territorio montano.

Ingresso alla proiezione libero e gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili.

Per informazioni: info@porrettacinema.it

fonte: Emilia Romagna Creativa / Cinema